Questo è un Forum politicamente schierato nelle Radici Cristiane e nella Destra Radicale Italiana.
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Aereo della CIA con 3 tonnellate di coca

Andare in basso 
AutoreMessaggio
FORZANOVISTA
Duce
Duce
avatar

Numero di messaggi : 528
Localizzazione : Salento
Umore : NERO
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: Aereo della CIA con 3 tonnellate di coca   Mar Gen 01, 2008 4:45 pm

Maurizio Blondet
www.effedieffe.com
MESSICO - E’ accaduto il 24 settembre scorso.
Un executive Gulfstream rimasto senza carburante compie un atterraggio di fortuna nella foresta dello Yucatan, Messico, presso un piccolo villaggio chiamato Tixkokob.
La squadra di soccorso messicana arriva sul posto e scopre che l’aereo trasporta almeno 3 tonnellate di cocaina in grosse taniche (1).
In breve, si scopre qualcosa di più interessante: il sito Narconews, gestito da un ex agente della DEA di nome Michael Levine, dice che questo stesso Gulfstream, immatricolato in USA con la sigla N987SA, «è stato usato dalla CIA tra il 2003 e il 2005 per almeno tre voli tra la costa orientale USA e Guantanamo», a portare presunti «terroristi» e «talebani» o «membri di Al Qaeda».
Il Nuevo Herald, la versione in lingua ispanica del Miami Herald, fornisce un altro particolare: «Questo aereo con questa matricola era celebre in Colombia, perché vi sono stati imbarcati per anni centinaia di criminali da estradare alla polizia degli Stati Uniti» (2).
Nel giorno dell’incidente, il Gulfstream - che originava da Fort Lauderdale - era stato in Colombia. Decollato da Rio Negro (un sobborgo di Medellìn).
I radar messicani l’hanno visto entrare nello spazio aereo nazionale dal Belize.
Da bordo devono aver comunicato che intendevano rifornirsi di carburante a Cancun, perché lì sono arrivati ad aspettarlo alti ufficiali dell’aviazione militare messicana.
Invece, l’aereo ha superato Cancun continuando il volo verso nord, apparentemente nel tentativo di raggiungere il territorio statunitense, fino a restare senza carburante e dover compiere un atterraggio d’emergenza nella penisola dello Yucatan.
Cosa sia successo dopo, non è affatto chiaro.

Pare ci fossero quattro persone a bordo, ed una sia stata catturata; forse anche altre due, ma la polizia messicana non ha confermato né fornito i nomi.
Anche sul carico di droga grava un mistero.
Inizialmente, le autorità del Messico avevano parlato addirittura di 6 tonnellate di coca e di una di eroina.
Poi, in una conferenza stampa, i militari messicani hanno detto che c’erano 4 tonnellate di cocaina. Infine, un rapporto finale ufficiale parla di 3,3 tonnellate di cocaina.
Perché queste ambiguità?
Un complottista potrebbe ipotizzare che parte del carico sia stata ceduta per comprare il silenzio di qualche autorità militare messicana (è come denaro contante, in fondo).
Certo è che le notizie sullo strano incidente, rare fin dall’inizio, sono scomparse poi da ogni fonte. Tutti tacciono.
Specie la grande stampa americana non ha scritto una riga (3).
La memoria va alle operazioni speciali condotte per decenni in America Latina dalla CIA, Iran-contra, Opzione Salvador e simili.
Parte di queste operazioni erano condotte da imprese di volo che erano facciate, e la CIA se le finanziava con il trasporto di droga.

_________________
Scendiamo in campo contro le Democrazie Plutocratiche e Reazionarie dell' Occidente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.forzanuovalecce.org
 
Aereo della CIA con 3 tonnellate di coca
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» VERSILIA - OSPEDALE UNICO DELLA VERSILIA
» La psicologa, il lutto della sterilità, siamo genitori di serie b..(lungo)
» più rinfrescante della coca cola
» punteggio cultore della materia
» la strada della "strada per un sogno"...se diventasse un'associazione?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Massimo Morsello :: Politica e Società :: Attualità politiche-
Vai verso: