Questo è un Forum politicamente schierato nelle Radici Cristiane e nella Destra Radicale Italiana.
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Immigrati

Andare in basso 
AutoreMessaggio
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Immigrati   Sab Nov 10, 2007 12:48 pm

La Capanna dello Zio Adolf

IN MIGLIAIA ONLINE CHIEDONO DVD FILM DISNEY DEL '46
ROMA - Lo accusano di razzismo ma Song of the south, il film Disney uscito nel 1946 (in Italia aveva il titolo de I racconti dello zio Tom), vincitore dell'Oscar per la migliore canzone (Sip-a-Dee-Do-Dah) e di un Academy Award speciale per il protagonista, James Baskett, resta per molti spettatori un cult, tanto che la casa madre di Topolino, sta pensando di ridistribuirlo negli Usa in dvd. L'ipotesi di una sua riedizione, rilanciata recentemente dal presidente della Disney, Bob Iger è sostenuta dall'interesse che sul web riscuote il film. Sul sito www.songofthesouth.net, la petizione in cui si chiede che la Disney lo riproponga in homevideo, ha raccolto quasi 115.000 firme. Inoltre, scrive Usa Today, le copie internazionali andate fuori produzione, vengono vendute su vari siti fra i 50 e i 100 dollari. Tuttavia, a rendere cauta la casa di produzione sono le accuse di razzismo rivolte al film da più parti. Realizzato nel 1946 con tecnica mista di live action e animazione, il lungometraggio viene attaccato soprattutto per gli stereotipi legati alla figura del protagonista, Uncle Remus, servitore nero in una piantagione che, esprimendosi con un linguaggio incerto (come tutti gli altri personaggi di colore del film), racconta a Johnny, figlio dei padroni bianchi, le storie (rese attraverso disegni animati) di Brer Rabbit (coniglio), Brer Fox (volpe) e Brer Bear (orso). Secondo James Pappas, professore di Studi Afro-Americani all'Università di Buffalo, non è chiaro se il film sia intenzionalmente razzista "ma comunque ritrae impropriamente Remus come un raccontatore di storie felice e sorridente, nonostante lavori in una piantagione". Per lo studioso in ogni caso "é importante che quelle immagini vengano mostrate oggi, in modo che specialmente le giovani generazioni possano capire il contesto storico di alcuni degli stereotipi più vergognosi che ancora oggi circolano".
Commento:
Se il negro (pardon afroamericano) è triste è stereotipo sulla malinconia
Se è felice è stereotipo sulla presunta allegria del sangue africano
Ma allora come li vogliamo sti qua?
Tutti incazzosi e arrabbiati, con la pistola fumante e la dose di Crack?
Tutto è stereotipo
Ma alcuni sono modelli positivi

Tratto da: http://cblog.thule-italia.org/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Sab Nov 10, 2007 12:49 pm

Chiudete le gabbie!
Accattateve o immigrato, sembrava voler dire Rosy Bindi la mattina di giovedì scorso a "Uno Mattina".
Essì perchè in Italia si fa politica da Bruno Vespa a "Porta a Porta". Ma se sei un politico di serie B, va bene anche Luca Giurato, dove vieni presentato accanto alle zucchine.
Presto o tardi la serie C dei trombati elettorali affiancherà i Teletubbies o i Simpsons,e.
Ma torniamo a noi.
Superbindi approfitta del mio prezioso tempo e dei soldi di chi ha pagato il canone, per esporre i drammatici dati Istat:
l'Italia è al 208° posto (e ultima in Europa) come indice di Fertilità con una media di 1,28 figli

Il crollo del numero di matrimoni (- 150.000 rispetto agli anni '70)
L'aumento di separati e divorziati ( 1.800.000 ovvero il 70% in più rispetto al 1991)

Lo scarsissimo numero di giovani famiglie, ovvero quelle col capofamiglia sotto i 35 anni ( 11%)
Tutto ciò da sommare alla media di figli invece per donna immigrata in Italia (2,61) Tant' è che nel 2006 i figli delle immigrate son state quasi il 10% dei nuovi nati.

E la signora cosa propone?

Aumentiamo il numero di immigrati, per contrastare il crollo demografico. Tutto ciò condito con espressioni di elogio del multiculturalismo e della globalizzazione.
Ovviamente il costo sociale immediato di questa immigrazione che dovrebbe creare tra 20 anni i nuovi elettori, per superRosy è tutto nostro.
Il guadagno tutto per Confindustria.

Ogni altro commento è superfluo. Sono costretto a dar ragione a Vittorio Sgarbi, quando a chi gli chiese un parere su Rosy Bindi rispose "E' più bella che intelligente"
http://cblog.thule-italia.org/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Sab Nov 10, 2007 12:49 pm

Chi è causa del suo mal...

(ANSA) - ROMA, 17 MAR - Sono sempre di piu' gli immigrati che comprano casa in Italia anche se per ora le compravendite immobiliari si concentrano al Nord (73%). Il Centro(21,5%) e il Sud(5,3%) rappresentano appena un quarto degli acquisti.Secondo una ricerca di Scenari immobiliari,negli ultimi 3 anni le compravendite da parte di immigrati sono aumentate del 19% (131.000 unita' nel 2006).In Lombardia, Veneto e Piemonte sfiorano il 50% degli acquisti complessivi.La spesa media nel 2006 ha toccato i 117.000 euro.

Commento:

E' un paradosso! I primi che chiedono soluzione per i problemi causati dalla presenza allogena in Italia sono spesso gli appartenenti alla classe media, eppure è questa stessa classe a favorire l'insediamento di coloro che essi riconoscono come un problema. Chi è il colpevole? E' l'italiano che vende e affitta case a chi poi crea interi quartieri di spaccio e prostituzione, è l'italiano che compra in negozi non italiani favorendo la loro economia, il loro arricchimento, la loro stabilità, danneggiando quindi quella dei propri connazionali, è l' italiano che in realtà vuole il bovero negro sottopagato ma si lamenta poi della sua presenza.
Il futuro che vi aspetta è fatto delle vostre stesse case e auto date alle fiamme, dalle vostre figlie violentate, dal vostro negozio fallito o uccisi dal rapinatore: l'incendiario, l'assassino, lo stupratore e chi ha venduto la droga a vostro figlio sarà il vostro inquilino, acquirente, dipendente o persino parente!


Tratto da: http://cblog.thule-italia.org/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Sab Nov 10, 2007 12:55 pm

E non solo ad Ostia

Chiede solamente che i vigili vigilino su queste irregolarità, sbaglia?
A Ostia razzista ti ci fanno diventare

Salve a tutti, io sono una ragazza di Ostia, ho 22 anni e vi volevo raccontare quello che mi è successo domenica scorsa. La mattina verso le 10 sono arrivata sulla parte finale del lungomare, dove ci sono tutti gli stabilimenti, per passare una giornata al mare. Ho parcheggiato la mia macchina sopra le strisce bianche (quindi non a pagamento) ma, come ormai succede sempre più spesso qui ad Ostia, soprattutto d'estate, ecco spuntare un parcheggiatore abusivo, sicuramente extracomunitario vista la carnagione e l'accento con cui parlava, che, già prima di spegnere il motore (stavo ancora raddrizzando la macchina), mi fà "signorina 2 euro", e io gli dico "guarda ho solo 50 centesimi, ti posso dare questi".
Niente da fare, lui continuava a ripetermi "no, qui costa 2 euro". Dopo qualche minuto di litigata non ci ho visto più, gli ho detto "io 2 euro per un parcheggio sulle strisce bianche, non a pagamento, non te li do" e me ne sono andata in spiaggia. Verso le 17 esco dallo stabilimento e vedo che in giro non ci sono più posteggiatori abusivi (evidentemente per i soldi che fanno gli basta lavorare solo la mattina). Mi avvicino verso la macchina e... tutta la portiera del lato passeggero era stata ammaccata forse con un cacciavite. Ma a quel punto non potevo far altro che salire in macchina e tornarmene a casa.
Adesso io mi chiedo... perché ci ho dovuto rimettere 250 euro per riparare la portiera quando non penso di aver fatto nulla di male a non pagare un parcheggio su striscia bianca? Anzi, il torto e l'ingiustizia sono stati fatti a me. E poi dicono che noi romani non abbiamo pazienza, ma secondo me il problema è che, sbagliando, ne abbiamo pure troppa e questi sono i risultati. Ed allora... perché di sabato o domenica mattina, qualche volante della finanza, dei carabinieri o dei vigili (invece che stare fermi per ore sui semafori che, non si capisce perché, ma quando li fanno scattare loro c'è sempre più fila di quando questi sono automatici), non si vanno a fare una passeggiata davanti agli stabilimenti?
Soprattutto come ora, d'estate, quando Ostia si riempie di immigrati, davvero troppi. Siamo solo a metà giugno, come ci vogliamo arrivare a settembre? Scendendo ai loro ricatti per non ritrovarci la macchina ammaccata? Ma vi sembra giusto? E meno male che io non sono razzista... ma questi ti ci fanno diventare!
Valentina Siano
(14 giugno 2007)
[Lettere al Messaggero]
Commento.

Chiede solamente un intervento dei vigili, che facciano quello per cui sono pagati, vigilare...
sbaglia?

Tratto da: http://cblog.thule-italia.org/


Commento mio personale: Ho un amico d'infanzia che fa il Vigile ad Ostia. Mi ha confermato che per "ordini superiori" in talune occasioni devono regolarsi col motto "vivi e lasia vivere". Poverino: perchè è un Camerata; pensate come si deve sentire, impotente di fronte a situazioni più grandi delle sue possibilità!!!!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Sab Nov 10, 2007 1:02 pm

E’ arrivata una barca, carica carica di...

Permessi soggiorno: 400. 000 domande
Cgil, Cisl e Uil criticano nuovo sistema informatico
(ANSA) - ROMA, 23 MAR - In una nota congiunta, Cgil, Cisl e Uil rendono noto che in Italia sono quasi 400.000 (383.192) le richieste di permesso di soggiorno. Per i sindacati sono solo 20 mila le domande pronte per essere evase, mentre 5 mila sono i permessi gia' consegnati in tutta Italia. Cgil, Cisl e Uil denunciano la mancata funzionalita' e le difficolta' del nuovo sistema informatico per la gestione dei permessi. Nonostante tutto, il Viminale - scrivono - assicura un miglioramento a breve.

Commento:
Ma i Sindacati non dovrebbero tutelare i lavoratori?
Con l'immigrazione, che c'azzeccano?
Mi viene in mente la scena del film "Gangs of New York" (uguale a mille altri film) in cui l'emigrato appena sbarcato viene circondato da una pletora di sordidi individui vestiti da papponi e magnaccia , pronti a garantirgli tutto e offrirgli il lavoro. Tutto ciò a beneficio di una "piccola percentuale"...
C'è chi paragona l'immigrazione alle rotte della schiavitù.
Questi sono i nuovi negrieri.

Tratto da: http://cblog.thule-italia.org/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Sab Nov 10, 2007 1:02 pm

Il paese dei balocchi

Cinese tenta di
comprare e poi rapire
due bimbi, arrestato (tgcom)

Ha offerto mille euro per acquistare un bambino di nemmeno due anni. Ha incassato un ovvio rifiuto e, subito dopo, ha tentato di rapire una bimba di due anni e mezzo

Palermo, volevano rapire due bimbi
La polizia indaga su due stranieri
E' allarme dopo la denuncia di due donne che hanno raccontato alla polizia di avere subito un tentativo di rapimento dei propri figli dal passeggino da parte di due stranieri. Gli inquirenti non escludono la pista della pedofilia. Nel primo caso, come racconta oggi il Giornale di Sicilia, la madre si trovava in piazzale Giotto con il figlio nel passeggino. All'improvviso, un giovane, secondo la donna uno straniero, ha tentato di prendere in braccio il bambino. Le grida della madre hanno indotto l'uomo a scappare.
(ateneonline-aol.it)
Commento:

Rapiscono, vogliono comprare i bambini, ma per farci cosa, per portarli dove?
Al paese dei balocchi?
In quel caso già ci sono...
Tratto da: http://cblog.thule-italia.org/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Sab Nov 10, 2007 1:07 pm

Tradizione

Camionista rumeno taglia la strada ad un'utilitaria e poi la sperona: un morto.
http://oknotizie.alice.it/go.php?us=69b040085c0c6d7d
In Italia gli stranieri costituiscono il 51 per cento dei denunciati per rapina o furto in abitazione, il 45 per cento per rapina, il 39 per cento per violenze sessuali, il 36 per cento per gli omicidi consumati e il 31 per cento per quelli tentati, il 27 per cento per lesioni colpose. Se a queste percentuali si sottrae quella relativa agli immigrati regolari, si sale al 74 per cento per omicidio, al 72 per cento per il tentato omicidio, al 62 per cento per violenza carnale e al 63 per cento per sfruttamento della prostituzione.

Tutto questo quando gli immigrati sono una percentuale molto al di sotto del 10 per cento della popolazione italiana.

Fonte: rapporto criminalità 2006 - Polizia di Stato
http://www.poliziadistato.it/pds/pri...rezza_2006.pdf
Commento:

Magari il camionista in oggetto era in Italia solo per lavoro, di passaggio insomma. Già che c'era ha fatto secco un anziano italiano. Si sarà voluto adeguare alle usanze locali.



http://cblog.thule-italia.org/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
FORZANOVISTA
Duce
Duce
avatar

Numero di messaggi : 528
Localizzazione : Salento
Umore : NERO
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Sab Nov 10, 2007 5:40 pm

wolfsangel ha scritto:
E non solo ad Ostia

Chiede solamente che i vigili vigilino su queste irregolarità, sbaglia?
A Ostia razzista ti ci fanno diventare

Salve a tutti, io sono una ragazza di Ostia, ho 22 anni e vi volevo raccontare quello che mi è successo domenica scorsa. La mattina verso le 10 sono arrivata sulla parte finale del lungomare, dove ci sono tutti gli stabilimenti, per passare una giornata al mare. Ho parcheggiato la mia macchina sopra le strisce bianche (quindi non a pagamento) ma, come ormai succede sempre più spesso qui ad Ostia, soprattutto d'estate, ecco spuntare un parcheggiatore abusivo, sicuramente extracomunitario vista la carnagione e l'accento con cui parlava, che, già prima di spegnere il motore (stavo ancora raddrizzando la macchina), mi fà "signorina 2 euro", e io gli dico "guarda ho solo 50 centesimi, ti posso dare questi".
Niente da fare, lui continuava a ripetermi "no, qui costa 2 euro". Dopo qualche minuto di litigata non ci ho visto più, gli ho detto "io 2 euro per un parcheggio sulle strisce bianche, non a pagamento, non te li do" e me ne sono andata in spiaggia. Verso le 17 esco dallo stabilimento e vedo che in giro non ci sono più posteggiatori abusivi (evidentemente per i soldi che fanno gli basta lavorare solo la mattina). Mi avvicino verso la macchina e... tutta la portiera del lato passeggero era stata ammaccata forse con un cacciavite. Ma a quel punto non potevo far altro che salire in macchina e tornarmene a casa.
Adesso io mi chiedo... perché ci ho dovuto rimettere 250 euro per riparare la portiera quando non penso di aver fatto nulla di male a non pagare un parcheggio su striscia bianca? Anzi, il torto e l'ingiustizia sono stati fatti a me. E poi dicono che noi romani non abbiamo pazienza, ma secondo me il problema è che, sbagliando, ne abbiamo pure troppa e questi sono i risultati. Ed allora... perché di sabato o domenica mattina, qualche volante della finanza, dei carabinieri o dei vigili (invece che stare fermi per ore sui semafori che, non si capisce perché, ma quando li fanno scattare loro c'è sempre più fila di quando questi sono automatici), non si vanno a fare una passeggiata davanti agli stabilimenti?
Soprattutto come ora, d'estate, quando Ostia si riempie di immigrati, davvero troppi. Siamo solo a metà giugno, come ci vogliamo arrivare a settembre? Scendendo ai loro ricatti per non ritrovarci la macchina ammaccata? Ma vi sembra giusto? E meno male che io non sono razzista... ma questi ti ci fanno diventare!
Valentina Siano
(14 giugno 2007)
[Lettere al Messaggero]
Commento.

Chiede solamente un intervento dei vigili, che facciano quello per cui sono pagati, vigilare...
sbaglia?

Tratto da: http://cblog.thule-italia.org/


Commento mio personale: Ho un amico d'infanzia che fa il Vigile ad Ostia. Mi ha confermato che per "ordini superiori" in talune occasioni devono regolarsi col motto "vivi e lasia vivere". Poverino: perchè è un Camerata; pensate come si deve sentire, impotente di fronte a situazioni più grandi delle sue possibilità!!!!
Se fossi stata io la ragazza non me ne sarei andata fino a quando non l' avrei ritrovato... Mi dispiace anche per il vigile... Sarebbe interessante sapere chi è che li ordina di vivere e lasciare vivere?
Mad

_________________
Scendiamo in campo contro le Democrazie Plutocratiche e Reazionarie dell' Occidente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.forzanuovalecce.org
FORZANOVISTA
Duce
Duce
avatar

Numero di messaggi : 528
Localizzazione : Salento
Umore : NERO
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Sab Nov 10, 2007 5:43 pm

wolfsangel ha scritto:
Il paese dei balocchi

Cinese tenta di
comprare e poi rapire
due bimbi, arrestato (tgcom)

Ha offerto mille euro per acquistare un bambino di nemmeno due anni. Ha incassato un ovvio rifiuto e, subito dopo, ha tentato di rapire una bimba di due anni e mezzo

Palermo, volevano rapire due bimbi
La polizia indaga su due stranieri
E' allarme dopo la denuncia di due donne che hanno raccontato alla polizia di avere subito un tentativo di rapimento dei propri figli dal passeggino da parte di due stranieri. Gli inquirenti non escludono la pista della pedofilia. Nel primo caso, come racconta oggi il Giornale di Sicilia, la madre si trovava in piazzale Giotto con il figlio nel passeggino. All'improvviso, un giovane, secondo la donna uno straniero, ha tentato di prendere in braccio il bambino. Le grida della madre hanno indotto l'uomo a scappare.
(ateneonline-aol.it)
Commento:

Rapiscono, vogliono comprare i bambini, ma per farci cosa, per portarli dove?
Al paese dei balocchi?
In quel caso già ci sono...
Tratto da: http://cblog.thule-italia.org/
Sembra che stiamo peggio di un paese del terzo mondo... Crying or Very sad

_________________
Scendiamo in campo contro le Democrazie Plutocratiche e Reazionarie dell' Occidente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.forzanuovalecce.org
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Dom Nov 11, 2007 12:35 am

FORZANOVISTA ha scritto:
wolfsangel ha scritto:
E non solo ad Ostia

Chiede solamente che i vigili vigilino su queste irregolarità, sbaglia?
A Ostia razzista ti ci fanno diventare

Salve a tutti, io sono una ragazza di Ostia, ho 22 anni e vi volevo raccontare quello che mi è successo domenica scorsa. La mattina verso le 10 sono arrivata sulla parte finale del lungomare, dove ci sono tutti gli stabilimenti, per passare una giornata al mare. Ho parcheggiato la mia macchina sopra le strisce bianche (quindi non a pagamento) ma, come ormai succede sempre più spesso qui ad Ostia, soprattutto d'estate, ecco spuntare un parcheggiatore abusivo, sicuramente extracomunitario vista la carnagione e l'accento con cui parlava, che, già prima di spegnere il motore (stavo ancora raddrizzando la macchina), mi fà "signorina 2 euro", e io gli dico "guarda ho solo 50 centesimi, ti posso dare questi".
Niente da fare, lui continuava a ripetermi "no, qui costa 2 euro". Dopo qualche minuto di litigata non ci ho visto più, gli ho detto "io 2 euro per un parcheggio sulle strisce bianche, non a pagamento, non te li do" e me ne sono andata in spiaggia. Verso le 17 esco dallo stabilimento e vedo che in giro non ci sono più posteggiatori abusivi (evidentemente per i soldi che fanno gli basta lavorare solo la mattina). Mi avvicino verso la macchina e... tutta la portiera del lato passeggero era stata ammaccata forse con un cacciavite. Ma a quel punto non potevo far altro che salire in macchina e tornarmene a casa.
Adesso io mi chiedo... perché ci ho dovuto rimettere 250 euro per riparare la portiera quando non penso di aver fatto nulla di male a non pagare un parcheggio su striscia bianca? Anzi, il torto e l'ingiustizia sono stati fatti a me. E poi dicono che noi romani non abbiamo pazienza, ma secondo me il problema è che, sbagliando, ne abbiamo pure troppa e questi sono i risultati. Ed allora... perché di sabato o domenica mattina, qualche volante della finanza, dei carabinieri o dei vigili (invece che stare fermi per ore sui semafori che, non si capisce perché, ma quando li fanno scattare loro c'è sempre più fila di quando questi sono automatici), non si vanno a fare una passeggiata davanti agli stabilimenti?
Soprattutto come ora, d'estate, quando Ostia si riempie di immigrati, davvero troppi. Siamo solo a metà giugno, come ci vogliamo arrivare a settembre? Scendendo ai loro ricatti per non ritrovarci la macchina ammaccata? Ma vi sembra giusto? E meno male che io non sono razzista... ma questi ti ci fanno diventare!
Valentina Siano
(14 giugno 2007)
[Lettere al Messaggero]
Commento.

Chiede solamente un intervento dei vigili, che facciano quello per cui sono pagati, vigilare...
sbaglia?

Tratto da: http://cblog.thule-italia.org/


Commento mio personale: Ho un amico d'infanzia che fa il Vigile ad Ostia. Mi ha confermato che per "ordini superiori" in talune occasioni devono regolarsi col motto "vivi e lasia vivere". Poverino: perchè è un Camerata; pensate come si deve sentire, impotente di fronte a situazioni più grandi delle sue possibilità!!!!
Se fossi stata io la ragazza non me ne sarei andata fino a quando non l' avrei ritrovato... Mi dispiace anche per il vigile... Sarebbe interessante sapere chi è che li ordina di vivere e lasciare vivere?
Mad

Come sarebbe a dire: "sarebbe interessante"??????

ma secondo te, se veramente i vertici delle Forze di Polizia lo volessero, ovvero se i politicanti che sgovernano il paese lo volessero, quanto tempo pensi vi vorrebbe per ripulite l'Italia?
Se non lo sai te lo dico io: due settimane al massimo!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
FORZANOVISTA
Duce
Duce
avatar

Numero di messaggi : 528
Localizzazione : Salento
Umore : NERO
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Dom Nov 11, 2007 2:19 am

wolfsangel ha scritto:
FORZANOVISTA ha scritto:
wolfsangel ha scritto:
E non solo ad Ostia

Chiede solamente che i vigili vigilino su queste irregolarità, sbaglia?
A Ostia razzista ti ci fanno diventare

Salve a tutti, io sono una ragazza di Ostia, ho 22 anni e vi volevo raccontare quello che mi è successo domenica scorsa. La mattina verso le 10 sono arrivata sulla parte finale del lungomare, dove ci sono tutti gli stabilimenti, per passare una giornata al mare. Ho parcheggiato la mia macchina sopra le strisce bianche (quindi non a pagamento) ma, come ormai succede sempre più spesso qui ad Ostia, soprattutto d'estate, ecco spuntare un parcheggiatore abusivo, sicuramente extracomunitario vista la carnagione e l'accento con cui parlava, che, già prima di spegnere il motore (stavo ancora raddrizzando la macchina), mi fà "signorina 2 euro", e io gli dico "guarda ho solo 50 centesimi, ti posso dare questi".
Niente da fare, lui continuava a ripetermi "no, qui costa 2 euro". Dopo qualche minuto di litigata non ci ho visto più, gli ho detto "io 2 euro per un parcheggio sulle strisce bianche, non a pagamento, non te li do" e me ne sono andata in spiaggia. Verso le 17 esco dallo stabilimento e vedo che in giro non ci sono più posteggiatori abusivi (evidentemente per i soldi che fanno gli basta lavorare solo la mattina). Mi avvicino verso la macchina e... tutta la portiera del lato passeggero era stata ammaccata forse con un cacciavite. Ma a quel punto non potevo far altro che salire in macchina e tornarmene a casa.
Adesso io mi chiedo... perché ci ho dovuto rimettere 250 euro per riparare la portiera quando non penso di aver fatto nulla di male a non pagare un parcheggio su striscia bianca? Anzi, il torto e l'ingiustizia sono stati fatti a me. E poi dicono che noi romani non abbiamo pazienza, ma secondo me il problema è che, sbagliando, ne abbiamo pure troppa e questi sono i risultati. Ed allora... perché di sabato o domenica mattina, qualche volante della finanza, dei carabinieri o dei vigili (invece che stare fermi per ore sui semafori che, non si capisce perché, ma quando li fanno scattare loro c'è sempre più fila di quando questi sono automatici), non si vanno a fare una passeggiata davanti agli stabilimenti?
Soprattutto come ora, d'estate, quando Ostia si riempie di immigrati, davvero troppi. Siamo solo a metà giugno, come ci vogliamo arrivare a settembre? Scendendo ai loro ricatti per non ritrovarci la macchina ammaccata? Ma vi sembra giusto? E meno male che io non sono razzista... ma questi ti ci fanno diventare!
Valentina Siano
(14 giugno 2007)
[Lettere al Messaggero]
Commento.

Chiede solamente un intervento dei vigili, che facciano quello per cui sono pagati, vigilare...
sbaglia?

Tratto da: http://cblog.thule-italia.org/


Commento mio personale: Ho un amico d'infanzia che fa il Vigile ad Ostia. Mi ha confermato che per "ordini superiori" in talune occasioni devono regolarsi col motto "vivi e lasia vivere". Poverino: perchè è un Camerata; pensate come si deve sentire, impotente di fronte a situazioni più grandi delle sue possibilità!!!!
Se fossi stata io la ragazza non me ne sarei andata fino a quando non l' avrei ritrovato... Mi dispiace anche per il vigile... Sarebbe interessante sapere chi è che li ordina di vivere e lasciare vivere?
Mad

Come sarebbe a dire: "sarebbe interessante"??????

ma secondo te, se veramente i vertici delle Forze di Polizia lo volessero, ovvero se i politicanti che sgovernano il paese lo volessero, quanto tempo pensi vi vorrebbe per ripulite l'Italia?
Se non lo sai te lo dico io: due settimane al massimo!
Che delusione... Evil or Very Mad

_________________
Scendiamo in campo contro le Democrazie Plutocratiche e Reazionarie dell' Occidente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.forzanuovalecce.org
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Dom Nov 11, 2007 12:10 pm

Oggi a te, domani a me

Ma quanto siamo buoni...

Chiesa diventa moschea il venerdì
Treviso, per favorire integrazione

Per favorire l'integrazione religiosa una chiesa diventa moschea ogni venerdì. E' accaduto a Paderno di Ponzano Veneto (Treviso). A renderlo noto è stata l'Auser, durante un convegno sull'integrazione in Italia tenutosi a Roma. Il parroco della chiesa di Santa Maria Assunta, don Aldo Danieli, ha deciso di riservare, ogni settimana, alcuni locali della parrocchia alla preghiera e all'incontro degli immigrati musulmani.
Scritto da MThule

http://cblog.thule-italia.org/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Bucca89
Collaboratori del Duce
Collaboratori del Duce
avatar

Numero di messaggi : 106
Età : 29
Localizzazione : Lecce
Umore : Nero
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Lun Nov 12, 2007 6:24 pm

wolfsangel ha scritto:
Oggi a te, domani a me

Ma quanto siamo buoni...

Chiesa diventa moschea il venerdì
Treviso, per favorire integrazione

Per favorire l'integrazione religiosa una chiesa diventa moschea ogni venerdì. E' accaduto a Paderno di Ponzano Veneto (Treviso). A renderlo noto è stata l'Auser, durante un convegno sull'integrazione in Italia tenutosi a Roma. Il parroco della chiesa di Santa Maria Assunta, don Aldo Danieli, ha deciso di riservare, ogni settimana, alcuni locali della parrocchia alla preghiera e all'incontro degli immigrati musulmani.
Scritto da MThule

http://cblog.thule-italia.org/

Che schifo........
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.blogdrops.com/decimalegionelecce/
FORZANOVISTA
Duce
Duce
avatar

Numero di messaggi : 528
Localizzazione : Salento
Umore : NERO
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati   Lun Nov 12, 2007 6:59 pm

Bucca89 ha scritto:
wolfsangel ha scritto:
Oggi a te, domani a me

Ma quanto siamo buoni...

Chiesa diventa moschea il venerdì
Treviso, per favorire integrazione

Per favorire l'integrazione religiosa una chiesa diventa moschea ogni venerdì. E' accaduto a Paderno di Ponzano Veneto (Treviso). A renderlo noto è stata l'Auser, durante un convegno sull'integrazione in Italia tenutosi a Roma. Il parroco della chiesa di Santa Maria Assunta, don Aldo Danieli, ha deciso di riservare, ogni settimana, alcuni locali della parrocchia alla preghiera e all'incontro degli immigrati musulmani.
Scritto da MThule

http://cblog.thule-italia.org/

Che schifo........
QUOTO Evil or Very Mad

_________________
Scendiamo in campo contro le Democrazie Plutocratiche e Reazionarie dell' Occidente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.forzanuovalecce.org
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Immigrati   

Torna in alto Andare in basso
 
Immigrati
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Sempre più soldi per gli immigrati e sempre più tasse per gli italiani che si suicidano!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Massimo Morsello :: Politica e Società :: News e Reportage-
Vai verso: