Questo è un Forum politicamente schierato nelle Radici Cristiane e nella Destra Radicale Italiana.
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 IL FASCISMO E IL CATTOLICESIMO

Andare in basso 
AutoreMessaggio
FORZANOVISTA
Duce
Duce
avatar

Numero di messaggi : 528
Localizzazione : Salento
Umore : NERO
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: IL FASCISMO E IL CATTOLICESIMO   Ven Nov 09, 2007 6:53 pm

Paragrafo della "Dottrina Fascista" (1929)
"La Chiesa Cattolica è una delle basi della società nazionale Fascista, perché la Religione Cattolica è patrimonio sacro del popolo e la Chiesa Cattolica ne ha la suprema podestà. Il Fascismo riconosce alla Chiesa Cattolica questa suprema podestà e universalità, la forza morale immensa esercitata nel mondo ed impone nella vita pubblica il massimo rispetto per la Chiesa. Inoltre per il Fascismo la tradizione latina ed imperiale di Roma è rappresentata anche dal Cattolicesimo, che è un'idea universale che si irradia da Roma. Il Fascismo non può che essere un movimento religiosissimo, è un esercito di credenti. Soltanto la religione rende possibile la realizzazione dei grandi ideali umani. I principî Fascisti sono impregnati di Cattolicesimo. Stato Fascista e Chiesa Cattolica marciano insieme per far grande il Popolo d’Italia. La Cattolica dev’essere religione di Stato, l’unica ammessa in foro esterno.

_________________
Scendiamo in campo contro le Democrazie Plutocratiche e Reazionarie dell' Occidente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.forzanuovalecce.org
Pierpaolo`g
Simpatizzante
Simpatizzante


Numero di messaggi : 13
Localizzazione : Nardò(Lecce)
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: Re: IL FASCISMO E IL CATTOLICESIMO   Mer Gen 09, 2008 9:19 pm

Molti cosidetti fascisti pagani (o comunque non cattolici) non hanno capito niente del fascismo; non solo, ma fanno il giuoco dei suoi nemici. Tutti gli altri partiti derivano dall'illuminismo e dalla democrazia anticristiani. Il fascismo invece si fonda sualla dottrina cristiana dell'uomo, della società e dello stato in una cornice "romana": cristiano nell'idea e romano (preferibilmente repubblicano) nella forma di attuazione. Il fascismo venne avversato appunto perchè di ispirazione cattolica, favoriva il cattolicesimo, la chiesa e l'uomo (Concordato; religione di stato, crocifisso ovunque, divieto di bestemmia, ideale qualitativo dell'uomo, protezione e incentivazione della famiglia e della prole; non lotta di classe ma accordo tra le classi, riproposizione del cristiano sistema corporativo... I democratici - compresi i cosidetti democristiani - comunisti in testa propugnano l'esatto contrario!).
Di conseguenza il vero fascista non puo' che essere cattolico, e il cattolico, tra le possibilita' offerte dalla politica, non puo' ignorare a priori quella fascista, ripulita da quanto non sia in linea con la dottrina cristiana e naturale. Ma si sa, in una societa' democratica e governata da massoni, tutto si puo' essere meno che fascisti

DA "Il vitello d'oro"
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.forzanuovalecce.org
FORZANOVISTA
Duce
Duce
avatar

Numero di messaggi : 528
Localizzazione : Salento
Umore : NERO
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: Re: IL FASCISMO E IL CATTOLICESIMO   Mer Gen 09, 2008 9:21 pm

Pierpaolo`g ha scritto:
Molti cosidetti fascisti pagani (o comunque non cattolici) non hanno capito niente del fascismo; non solo, ma fanno il giuoco dei suoi nemici. Tutti gli altri partiti derivano dall'illuminismo e dalla democrazia anticristiani. Il fascismo invece si fonda sualla dottrina cristiana dell'uomo, della società e dello stato in una cornice "romana": cristiano nell'idea e romano (preferibilmente repubblicano) nella forma di attuazione. Il fascismo venne avversato appunto perchè di ispirazione cattolica, favoriva il cattolicesimo, la chiesa e l'uomo (Concordato; religione di stato, crocifisso ovunque, divieto di bestemmia, ideale qualitativo dell'uomo, protezione e incentivazione della famiglia e della prole; non lotta di classe ma accordo tra le classi, riproposizione del cristiano sistema corporativo... I democratici - compresi i cosidetti democristiani - comunisti in testa propugnano l'esatto contrario!).
Di conseguenza il vero fascista non puo' che essere cattolico, e il cattolico, tra le possibilita' offerte dalla politica, non puo' ignorare a priori quella fascista, ripulita da quanto non sia in linea con la dottrina cristiana e naturale. Ma si sa, in una societa' democratica e governata da massoni, tutto si puo' essere meno che fascisti

DA "Il vitello d'oro"
Mi piace molto questa frase... Smile

_________________
Scendiamo in campo contro le Democrazie Plutocratiche e Reazionarie dell' Occidente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.forzanuovalecce.org
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: IL FASCISMO E IL CATTOLICESIMO   

Torna in alto Andare in basso
 
IL FASCISMO E IL CATTOLICESIMO
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Massimo Morsello :: Storia e Controstoria :: Religione e Politica-
Vai verso: