Questo è un Forum politicamente schierato nelle Radici Cristiane e nella Destra Radicale Italiana.
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Le Vostre "elezioni"

Andare in basso 
AutoreMessaggio
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Le Vostre "elezioni"   Lun Mar 03, 2008 6:15 am

Da pochi giorni, ho scoperto che non andare a votare, crea comunque ricchezza ai partiti.
Esiste un solo modo per non dare i soldi spettanti per Legge, in percentuale, ai partiti.

Recarsi alle urne, tirare fuori il proprio certificato elettorale ed il proprio documento d'identità; pretendere che il presidente del seggio metta a verbale che "tal dei tali" si rifiuta di votare per protesta. Attenti bene: il presidente di seggio è obbligato a prendere atto della decisione, di mettere per iscritto. In caso non lo facesse: chiedere l'intervento di Polizia o Carabinieri che, beninteso, non potranno comunque interferire al momento ma che relazioneranno, invitando a sporgere formale denuncia presso il Comando competente per Territorio. Si crea così un serio problema. hehe..

Stà di fatto che, un qualsiasi cittadino non voti, o presenti scheda bianca, o vi disegni sopra il simbolo della propria squadra del cuoe, dà soldi all'autofinanziamento dei partiti....chi invece si reca alle urne ed esige la messa a verbale del proprio rifiuto, davvero contrasta il sistema. Se non mi credete, informateVi.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Bucca89
Collaboratori del Duce
Collaboratori del Duce
avatar

Numero di messaggi : 106
Età : 29
Localizzazione : Lecce
Umore : Nero
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: Re: Le Vostre "elezioni"   Ven Mar 07, 2008 5:51 pm

Ti chiedo di informarti meglio su questa pratica.........molto interessante
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.blogdrops.com/decimalegionelecce/
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Re: Le Vostre "elezioni"   Lun Mar 10, 2008 11:44 pm

Lo stà facendo il Camerata Valerio presso la Facoltà di legge di Milano. Vedi forum Thule-Italia.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Re: Le Vostre "elezioni"   Sab Mar 15, 2008 2:37 am

Ecco quà, le Leggi che autorizzano tale forte sistema di boicottaggio.....avoja aspettà Valerio....hehehehe....


Astensionismo attivo ovvero rifiuto della scheda.

come ben sapete l'astensionismo passivo non fa percentuale di media votanti e riguardo alle elezioni legislative il nostro sistema di attribuzione non prevede nessun quorum di partecipazione(a differenza dei referendum dove è richiesto un quorum del 50%+1 degli elettori).
quindi se anche per assurdo nella consultazione elettorale votassero tre persone,ciò che uscirebbe dalle urne sarebbe considerata valida espressione della volontà popolare e si procederebbe quindi all'attribuzione dei seggi in base allo scrutinio di tre schede.
Altresì le schede bianche è nulle,fanno si percentuale votanti,ma vengono ripartite,dopo la verifica in sede di collegio di garanzia che ne attesti le caratteristiche di bianche o nulle,in un unico cumulo da ripartire nel cosidetto premio di maggioranza....(per assurdo sempre votando bianca o nulla se alle prossime elezioni vincesse berlusconi le sudette schede andrebbero attribuite nel premio di forza italia).
Esiste però un metodo astensivo,che garantisce di essere percentuale votante(quindi non delegante) ma consente di non far attribuire il proprio non-voto al partito di maggioranza.
è infatti facoltà dell'elettore di recarsi al seggio e una volta fatto vidimare il certificato elettorale,AVVALERSI DEL DIRITTO DI RIFUTARE LA SCHEDA,assicurandosi di far mettere a verbale tale opzione.
è possibile inoltre ALLEGARE IN CALCE AL VERBALE,UNA BREVE DICHIARAZIONE IN CUI SE VUOLE,L'ELETTORE HA IL DIRITTO DI ESPRIMERE LE MOTIVAZIONI DEL SUO RIFIUTO(es. nessuno degli schieramenti qui riportati mi rappresenta)
Tale sistema oltre a rallentare e rendere difficoltose le operazioni di voto e scrutinio(è obbligatorio compilare infatti per ogni scheda rifiutata un apposito verbale) rende inattribuibile il voto,in quanto la legge consente solo l'attribuzione delle schede contenute nell'urna al momento dell'apertura della stessa,creando una discrepanza tra percentuale votanti e voti attribuibili e di conseguenza un problema di difficile,se non impossibile attiribuzione(specie se il fenomeno raggiungesse quote notevoli) di seggi,infatti in linea teorica(non è mai successo) se la quantità di schede rifiutate raggiungesse la quota di voti necessaria per l'attribuzione di un seggio,tale seggio non potrebbe essere attribuito.
DIFFONDETE

In giro ho trovato anche qualche fonte più dettagliata:

Questo il link al "testo unico delle leggi elettorali", ovvero cosa dispone la legge:

http://www.riforme.net/leggi/testo-unico-leggi-elettorali-Camera.htm

Art. 4
1. Il voto è un dovere civico e un diritto di tutti i cittadini, il cui libero esercizio deve essere garantito e promosso dalla Repubblica.

questo non vuol dire che si "deve votare chi c'è " ma che bisogna occuparsi della questione voto per esprimere un diritto per cui tanti si sono battuti in ogni epoca e tempo.

Scorrendo tra articoli e commi si giunge infine al
TITOLO VII
Disposizioni penali
Art. 104

in particolare:
5. Il segretario dell'Ufficio elettorale che rifiuta di inserire nel processo verbale o di allegarvi proteste o reclami di elettori è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa sino a lire 4.000.000.

e questo tutela l'esercizio del diritto di protesta: non mi sento rappresentato da chi si è presentato, voglio che venga posto a verbale che io, pur volendo esercitare un mio diritto, non sono stato messo in condizioni di farlo dai candidati proposti.
Nei fatti come dovrei procedere:

1. andare a votare, presentarmi con il documento di riconoscimento e la tessera elettorale e farmi vidimare la scheda
2. esercitare il diritto di rifiutare la scheda (dopo vidimata), dicendo: "rifiuto la scheda per protesta, e chiedo che sia verbalizzato!"
3. pretendere che venga verbalizzato il rifiuto della scheda
4. esercitare il proprio diritto di aggiungere, in calce al verbale, un commento che giustifichi il rifiuto (ad esempio, ma ognuno decida il suo motivo: "nessuno dei politici inseriti nelle liste mi rappresenta")(d.p.r. 30 marzo 1957, n. 361 - art. 104, già citato)
così facendo non avrò espresso la mia preferenza, ma risulterò all'interno della percentuale di votanti e potrò evitare che il mio voto nullo o scheda bianca possa andare a vantaggio della maggioranza che risulterà comunque vincente dalla votazione
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Re: Le Vostre "elezioni"   Sab Mar 15, 2008 2:40 am

E pensate: durante lo scrutinio, per ogni elettore che si è rifiutato, il Presidente di Seggio...(ciliegina sulla torta) ... deve stendere ulteriore apposito Verbale...pensate un po' che caos...che formidamile mezzo di "avvertimento", per le classi politiche, se aderissero tantissimi....oltre alla perdita di denaro al proprio partito...scrutini che non terminano mai....riconteggi......CAOS.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
wolfsangel
Figli del Forum
Figli del Forum
avatar

Numero di messaggi : 249
Localizzazione : Europa
Umore : Sempre agguerrito.
Data d'iscrizione : 08.11.07

MessaggioTitolo: Re: Le Vostre "elezioni"   Mar Apr 15, 2008 9:54 am

Il primo partito in Italia, ma nessuno ve lo dirà.

Facciamo due conti, visto che nessun organo d'informazione di stato si degna a farlo.


Prendendo in considerazione i dati per la Camera.

Italiani aventi diritto la voto: 47.126.326

Astensione (così come vengono date dal regime): 3,152 %

Sembrerebbe un dato insignificante.

Ma non lo è.

E' andato a votare l'80,45% degli aventi diritto e quel 3,152% di cui sopra si riferisce alla differenza con coloro che votarono nel 2006 pari a 83,61% degli aventi diritto.

Ma continuiamo.

Alle ore 22 hanno votato per il

Popolo delle Libertà: 7.674.918 d'italiani

mentre per il

Partito Democratico: 7.306.073 d'italiani

COLORO CHE NON HANNO VOTATO SONO

9.206.127 ITALIANI

Ovvero il primo partito d'Italia.

Nessuno ve lo dirà e nessuno ve lo farà intendere.




Tratto dal blog dell'Associazione Culturale Thule-Italia
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Le Vostre "elezioni"   

Torna in alto Andare in basso
 
Le Vostre "elezioni"
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» oggi faccio il "graffietto"
» è "ufficiale" parto a settembre
» [Articolo] Il bambino "troppo" amato - Processo a mamma e nonni
» "I nonni e l'adozione"
» la strada della "strada per un sogno"...se diventasse un'associazione?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Massimo Morsello :: Politica e Società :: Attualità politiche-
Vai verso: