Questo è un Forum politicamente schierato nelle Radici Cristiane e nella Destra Radicale Italiana.
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Immigrati, Bossi all'attacco:"Pronti a liberare la Pada

Andare in basso 
AutoreMessaggio
FORZANOVISTA
Duce
Duce
avatar

Numero di messaggi : 528
Localizzazione : Salento
Umore : NERO
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: Immigrati, Bossi all'attacco:"Pronti a liberare la Pada   Dom Dic 09, 2007 2:28 pm

Bergamo - Sul fronte aperto dai problemi dell'imigrazione e della sicurezza, Umberto Bossi è tornato a suonare la carica al popolo della Lega Nord. Come hai vecchi tempi. Lo ha fatto questa mattina a Bergamo davanti alla Prefettura, con toni duri nei confronti delle istituzioni, accanto ad altri dirigenti e ai 43 sindaci bergamaschi del Carroccio che nei giorni scorsi hanno firmato compatti la circolare che vieta le nozze ai clandestini. Una circolare, 'lanciata' dal sindaco di Caravaggio, Giuseppe Prevedini, alla quale il prefetto di Bergamo ha risposto con una lettera di richiamo, prospettando uno scioglimento del consiglio comunale in caso di mancato ritiro del provvedimento.

Di qui la reazione della Lega contro le prefetture, con Bossi che ha definito "eroi padani" i sindaci leghisti. "Abbiamo il dovere morale di liberare il nostro popolo da questa Italia schiavista - ha detto Bossi -. Il potere colonialista imbecille non capisce che il popolo aspetta solo il momento per attaccare, e questo momento verrà". La Lega ne fa una questione di sicurezza e di libertà: "I sindaci sono spinti dalla gente - ha aggiunto Bossi - e noi non possiamo andare contro la nostra gente". Davanti alla prefettura, oltre allo stato maggiore della Lega Nord - Roberto Castelli, Calderoli, Borghezio, sindaci, amministratori e parlamentari bergamaschi - si sono date appuntamento circa trecento persone. Bossi ha parlato più volte di libertà, paragonando il prefetto di Bergamo allo storico comandante romano Publio Quintilio Varo, le cui legioni furono sterminate dai germanici: "Attento, Varo, a non esagerare - ha detto Bossi - Cosa vuoi che facciano, sennò, questi nostri popoli che si sentono invasi? Non fare cazzate, perché siamo in attesa che arrivi solo il momento giusto".

Un messaggio, poi, anche all'indirizzo di Silvio Berlusconi. "I partiti non si comprano - ha detto -. Non possiamo entrare in un partito unico, perché la Lega ha la sua identità. Chi difenderà sennò il popolo padano? Prepariamoci anzi alla lotta, anche se si rischierà di lasciarci la vita". A me dell'Italia non me ne frega niente - ha concluso - Conosco un solo Paese ed è la Padania. Dell'Italia conosciamo solo i comandanti e i viceré che mandano qui a governarci".

_________________
Scendiamo in campo contro le Democrazie Plutocratiche e Reazionarie dell' Occidente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.forzanuovalecce.org
FORZANOVISTA
Duce
Duce
avatar

Numero di messaggi : 528
Localizzazione : Salento
Umore : NERO
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: Re: Immigrati, Bossi all'attacco:"Pronti a liberare la Pada   Dom Dic 09, 2007 2:35 pm

Ma che vada a quel paese!!!
Si è visto che ha risolto con la legge Bossi-Fini: Ha peggiorato ancora di più le cose!
Forza Nuova si batte per l' Italia (non per la padania di...) e per noi Italiani... Non come sto vecchio rimbambito!

_________________
Scendiamo in campo contro le Democrazie Plutocratiche e Reazionarie dell' Occidente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.forzanuovalecce.org
 
Immigrati, Bossi all'attacco:"Pronti a liberare la Pada
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» la strada della "strada per un sogno"...se diventasse un'associazione?
» Da due giorni mi è presa la "fatite"....auguri a jessy!!
» Pronti, partenza, via...
» le fatine "terremotate" ci diano notizie...
» Blog "tre cose che so", lo conoscete?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Massimo Morsello :: Politica e Società :: Attualità politiche-
Vai verso: