Questo è un Forum politicamente schierato nelle Radici Cristiane e nella Destra Radicale Italiana.
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 'Ndrangheta, voto controllato nel reggino: 13 arresti.

Andare in basso 
AutoreMessaggio
FORZANOVISTA
Duce
Duce
avatar

Numero di messaggi : 528
Localizzazione : Salento
Umore : NERO
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: 'Ndrangheta, voto controllato nel reggino: 13 arresti.   Sab Nov 17, 2007 7:25 pm

Il prefetto di Reggio Calabria, Francesco Antonio Musolino, ha sospeso il Consiglio comunale di Seminara. Il provvedimento e' stato assunto - si legge in una nota stampa dei carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria - al fine di scongiurare il perpetrarsi di situazioni che potrebbero compromettere sia il normale svolgimento della vita di organi democratici, sia il mantenimento dell'ordine e della sicurezza pubblica. Il provvedimento e' stato gia' notificato dai carabinieri, in carcere, al sindaco, al vice sindaco ed all'assessore allo Sport del comune di Seminara, arrestati questa mattina nell'ambito dell'operazione coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia.

Arrestati il sindaco e il vicesindaco
13 le ordinanze di custodia cautelare emesse dalla Dda contro i presunti componenti di un'organizzazione criminale, accusati di associazione per delinquere di tipo mafioso, che avrebbe controllato le elezioni comunali che si sono svolte nella primavera scorsa a Seminara, un centro della provincia reggina.

Tra gli arrestati con l'accusa di associazione per delinquere di tipo mafioso, il sindaco di Seminara, Antonio Pasquale Marafioti, di 57 anni, eletto con una lista civica. Insieme a Marafioti sono stati arrestati il vicesindaco, Mariano Battaglia, di 52 anni, e un assessore, Adriano Gioffre', di 35 anni, con delega allo Sport.
Arrestato anche Rocco Antonino Gioffre', di 71 anni, presunto capo della cosca di Seminara che avrebbe fatto eleggere sindaco Marafioti in modo da condizionare poi l'attivita' del Comune.

L'accusa nei confronti delle persone coinvolte nell'operazione, secondo quanto e' detto nel capo d'imputazione contestato nelle ordinanze di custodia cautelare, e' di "avere fatto parte di un'associazione di tipo mafioso finalizzata al totale controllo delle elezioni comunali dell'anno 2007".

In questo modo l'organizzazione avrebbe "acquisito in modo diretto ed indiretto la gestione o comunque il controllo di concessioni, autorizzazioni, servizi pubblici comunali realizzando, cosi', profitti o vantaggi ingiusti per se' o per altri ed impedendo, al contempo, il libero esercizio del voto. Procurando cosi' voti per il soggetto proposto dalla cosca di appartenenza".

_________________
Scendiamo in campo contro le Democrazie Plutocratiche e Reazionarie dell' Occidente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.forzanuovalecce.org
FORZANOVISTA
Duce
Duce
avatar

Numero di messaggi : 528
Localizzazione : Salento
Umore : NERO
Data d'iscrizione : 04.11.07

MessaggioTitolo: Re: 'Ndrangheta, voto controllato nel reggino: 13 arresti.   Sab Nov 17, 2007 7:27 pm

Ora basta con mafie e massoneria!!! Vogliamo un' azione di forza alla Mori maniera!!!
Eeeeeh, il prefetto Mori... Scusate ma sono nostalgico... Sad

_________________
Scendiamo in campo contro le Democrazie Plutocratiche e Reazionarie dell' Occidente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.forzanuovalecce.org
 
'Ndrangheta, voto controllato nel reggino: 13 arresti.
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» emendamento Cofferati, per spingere voto maggiorato
» calcolo per il voto finale del TFA
» Punteggio in centesimi o in centodecimi?
» conversione del voto di diploma triennale di scuola magistrale nel modello A/1
» Come riportare il voto dell'abilitazione

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Massimo Morsello :: Proposte su ..... :: Varie-
Vai verso: